foraging, incontri, primi, ricette

pane secco e poco altro

tre settimane di silenzio. In cui il silenzio non c’è stato affatto, tra mille impegni di varia natura, ma bisogna dire che un weekend libero c’è stato sì e ne ho approfittato per farmi una giornata all’insegna della vegan-abbuffata: a Milano ci sono dei nuovi fast food (Universo Vegano il nome, la sostanza è dipendenza istantanea) e valeva la pena provare quello in Ripa di Porta Ticinese (al 49, andateci!). La sera (il 25/5) all’arci Biko c’era Food of Love, dove con 15 euro te magni l’impossibbile (buonissimissimo tutto!)… insomma, ho tirato il fiato e allentato la cintura.

In tutto questo mi dimentico di fare le foto (c’è una bomba atomica agli asparagi che ho già fatto tre volte, riuscirò a postarla prima di luglio!), mi dimentico di cucinare, mi dimentico di pagare le bollette mi staccano la corrente (ma non perché mi sono dimenticata di andare in posta… una lunga storia, tragica, di burocrazia all’italiana), mi dimentico addirittura di mangiare, mi dimentico il pane in dispensa.  A quello fortunatamente c’è rimedio! Un rimedio classico è la pappa al pomodoro. Stavolta però in frigo erano morte delle erbette dalla disperazione dal vedermi mangiare latte di riso e cereali tre volte al giorno, e dai che ti ridai ho tirato fuori un pranzetto niente male. C’era un’amica da noi, ormai la ricetta ha quasi un mese, ma il mio motto è meglio tardi che mai (che non è neanche vero sempre, poi).

Comunque, il pane seccherà per sempre, quindi salvatevi ‘sta meraviglia. ORA.

GNOCCHI DI PANE CON ERBETTE E CREMA DI “FORMAGGIO”

MAE_0136.NEF

la ricetta l’ho trovata qui: http://swissveganticino.wordpress.com/2012/11/24/gnocchi-di-pane-e/

Cosa serve (per tre):

250 g di pane raffermo

150 ml di latte di soia non dolcificato

un mazzetto di erbette bollite

5 cucchiai di farina

sale, pepe, noce moscata

+

due pere

un cucchiaio di amido di mais

due cucchiai di lievito alimentare in scaglie

un bicchiere scarso di latte di soia non dolcificato

sale, paprika

Come si fa:

Spezzettate il pane, mettetelo a bagno nel latte e andatevene per un paio d’ore. Poi strizzate il pane, aggiungete le erbette tritate, sale pepe noce moscata e farina, mescolate, impastate bene con le mani, fate dei canederli e poggiateli su un vassoio. Bollite l’acqua e fate la prova cuocendone uno solo finché non viene a galla, per vedere se tiene la cottura (io non ho avuto problemi). Come condimento io ho optato per margarina fusa (zozzona!) con la paprika in una padella, dove rosolare gli gnocchi (mi raccomando, scolateli uno a uno con la schiumarola, non buttateli nel colapasta che vi viene un purè!). Poi ho impiattato alternando gnocchi dorati e fettine di pera e al centro ho depositato un cucchiaio di crema al “formaggio” fatta con amido di mais e latte di soia, un pizzico di sale e quando addensa aggiungo due cucchiai di lievito. Stop. Buonissimo e perfetto per finire tutti i mostri del frigo (non ultimo il latte di soia, incredibile baluardo di cui è impossibile decifrare la scadenza) (e comunque sono ancora qui, anche se la mia assenza non pare giustificarmi).

Ulteriori prove del fatto che ero viva:

MAE_0127.NEF
gli avanzi di vedi vegan e poi muori trasformati in un brunch 🙂

MAE_0137.NEF
il compleanno della Franka con consegna torta a domicilio

931216_10201253118519436_540282642_n
i weekend in Val Trebbia a cucinare

945676_10151595993257070_730436677_nil concerto al tramonto dei please…e le cose continuano.

Prossimi eventi in programma:

8-9 giugno in Val Trebbia

9 giugno workshop sulle erbe spontanee (cascina castelletto a pioltello)

16 giugno aperitivo vegan con dj-set per il release party della mia ultima fatica (officina dei beni comuni a milano)

21 giugno cucinerò al matrimonio più matto della storia

22 giugno a Tera Salvaria, cucinare nei boschi è la mia passione, si sa

29-30 giugno chiudiamo in Val Trebbia

…a fine agosto ho un po’ di date a Udine…

FRANZINI E ERBE

non temo la noia. non temo la fatica. per ora.

A presto 🙂

Un pensiero riguardo “pane secco e poco altro”

  1. Bravissimi….sono contenta che siano piaciuti gli gnocchi..la prossima volta che ci proverò ancora prenderò spunto di servirli come avete fatto voi con la pera e la crema di formaggio…
    Ciaooo
    Marta

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...