dolci, forneria, ricette

torta di pere e grano saraceno

dovete sapere che casa mia è invasa da centinaia di riviste e libri di cucina: da quando ho quattordici anni infatti sono un’accanita maniaca della ricetta scritta su carta. Capita quindi che stagionalmente io metta vicino al divano un pila di riviste papabili (settembre-ottobre-novembre, al momento) riproponendomi di leggerle, segnarmi le ricette più interessanti e poi veganizzarle.

Ovviamente la cosa non funziona così: accanto al divano c’è ancora la pila di maggio, impolveratissima e mai consultata, ricoperta da uno spesso strato di sensi di colpa. Tra copertine piene di fragole e asparagi ecco che spunta una foto dai colori caldi (sarà lì da un anno? mistero), ottobre 2010 recita in alto. Evvai, neanche la fatica di cercare il faldone sullo scaffale! Mi metto comoda a sfogliarla, quand’ecco che compare una simpatica sezione di torte di frutta. Ho le pere in casa, guardiamo se qualcosa di interessante c’è!

Che bella questa! Pensa te, ho anche il grano saraceno!

E la marmellata di arance aperta in frigo!

E IL PASSITO APERTO DA IERI!

Casualità? Botta di culo? Gnomo delle torte? Chi può dirlo! Un’ora dopo la torta era in forno. Due settimane dopo ve la propongo. Magari ci sarà qualche dispensa gemella della mia… e la magia si ripeterà 🙂

MAE_0223.NEFCosa serve:

4 pere

100 g di farina 00

120 g di farina di grano saraceno

1/2 bustina di lievito

un pizzico di sale

1 limone non trattato

3 cucchiaini di NoEgg* 

100 g di margarina

120 g di zucchero di canna

3 cucchiai di passito

3 cucchiai di marmellata di arance

6 cucchiai di latte di soia*

*NoEgg e latte di soia servono qui per sostituire tre uova. Sconsiglio di usare la banana perché altererebbe di molto il sapore, provate piuttosto con la maizena e un pizzico di bicarbonato o con il decotto di semi di lino.

Come si fa:

Riscaldate il forno a 180°.

In una ciotola setacciate le farine, il NoEgg e il lievito, aggiungete la scorza di limone e il sale. Mescolate.

In una seconda ciotola montate con le fruste la margarina e lo zucchero di canna fino ad ottenere un composto spumoso, poi aggiungete 2 cucchiai di passito (uno serve per la glassa!) e il latte di soia e incorporateli bene.

Tagliate le pere a fettine. Preparate la glassa mescolando la marmellata con un cucchiaio di passito e il succo del limone.

Rivestite uno stampo (20 cm di diametro) con carta da forno. Versate l’impasto, disponete le pere a raggiera lasciandole per metà al di fuori (tanto poi la torta si gonfia e vengono incorporate) e spennellatele bene con la glassa, cercando di ricoprire tutta la superficie disponibile.

Infornate per 50 minuti, controllate che sia cotta facendo la prova stecchino (se esce asciutto la torta è pronta).

Io l’ho servito con una crema calda alla vaniglia, durante una domenica festosa.

1382013902223

 

4 pensieri riguardo “torta di pere e grano saraceno”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...