aperitivi, quick & easy, raw, ricette, senza glutine

semplicemente guacamole

non è una ricetta, non veramente. Questo è un pretesto per ricordarvi che l’avocado è buono, non è a km zero, quello no, ma è buono. Non comprate quelli israeliani (in Italia vengono coltivati in Sicilia, sennò in Spagna) e controllate che sia ben maturo quando decidete di mangiarlo: la consistenza deve assomigliare a una pera matura.

Detto questo, l’avocado è buono con tutto: sul pane, nel sushi, sulla pasta. Ma la guacamole è la guacamole. Comprate un pacchetto di nachos, scaldate il frullatore, qui non si scherza!

NB della guacamole esistono tante varianti quante sono le persone che la fanno. Come il ragù, il sugo, l’hummus, eccetera. Questa è la mia versione preferita: non è ortodossa, ma direi anche pazienza. A ognuno la sua!

guacamoleCosa serve:

un avocado maturo

mezzo limone

tabasco a piacere

uno spicchietto di cipolla

olio, sale

semi di coriandolo macinati (mezzo cucchiaino scarso)

pepe (una miscela di bianco, nero e bacche rosa ad esempio) (idem)

Come si fa:

Frullate la cipolla da sola in modo da ridurla in pezzettini. Aggiungete la polpa dell’avocado (due le tecniche per pulirlo: o lo tagliate a metà, levate il grosso nocciolo e poi lo scavate con il cucchiaio, oppure lo pelate tipo pera, appunto, dall’esterno) a pezzi, il succo di mezzo limone, una presa di sale, le spezie e un bel giro di olio. Frullate frullate frullate, interrompendovi e spingendo con la spatola quello che si trova sulle pareti verso il basso (a motore spento, sì, grazie).

Sappiate che farlo trovare sul tavolino del divano, in mezzo a una corona di nachos (mentre il pranzo già pronto si scalda in forno) con una bella bottiglia, è un modo perfetto per iniziare una domenica speciale.

 

5 pensieri riguardo “semplicemente guacamole”

      1. Fai una polenta abbastanza densa, io ci metto dentro anche varie spezie. Una volta pronta la metti ancora calda in una sac à poche e formi tante palline che appiattisci subito su della carta forno. Attenzione il tutto va fatto ancora quando la polenta è calda, perciò attenzione a non bruciarti. Poi le passi in forno per renderle croccanti. Se vuoi dalla sac à poche potresti anche fare dei bastoncini e passarli in forno. Ottimi da utilizzare poi con qualche salsa come la tua stupenda guacamole. A presto

        Mi piace

      2. ahh! geniale! non vedo l’ora di provare… è esattamente il tipo di ricette che mi manda fuori di testa, dato che unisce tutto quello che amo: la polenta, le spezie, il forno e il sac à poche. GRAZIE! 🙂

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...