ricette, secondi

vegan kebabs con salsa allo yogurt

oggi avevo proprio voglia di hummus. Ieri infatti, frugando in dispensa, ho trovato dei sacchettoni di legumi donati da un’amica. Ammollo e andare, ceci miei adorati.

Oggi li metto a cuocere in un sacco di acqua, ci metto pure l’alga kombu, li schiumo, faccio la brava.

Cuociono.

Che strana schiuma che fanno però neh. Ma guarda poi che vengono via tutte le bucce… ma chissà come mai.

Era soia gialla, non ceci, o mia cara betti. Scordati l’hummus.

Con la coda tra le gambe per non aver capito prima che quegli strani ceci erano un po’ troppo tondi tondi per essere effettivamente ceci, ho deciso che quella polpa così pastosa poteva finire solamente nelle polpette.

Aglio e prezzemolo e vai di frullatore, come olio ho scelto il gusto eccezionale del biologico siciliano Tonda Iblea (incredibile! davvero un’esplosione di sapori), la consistenza è perfetta e non servono altri leganti (giusto un cucchiaio di maizena per essere sicuri in cottura). Poi, non so come, mi sono venuti in mente quei due milioni di stecchi che giacciono in una delle mie borse da cucina (sì, la mia cucina non ha cassetti -per ora- e quindi tutte le cose più inutili sono o appese o in borse appese o in scatole in mobili appesi). La soddisfazione di mangiare la polpetta da uno stecco non ve la sto nemmeno a spiegare. Dico solo: meno male che ne ho fatti otto 🙂

MAE_0028.NEF_515x768Cosa serve (per 8 kebab):

650 g di soia gialla cotta e sgocciolata

50 g di prezzemolo

3 spicchi d’aglio privati del germoglio centrale

due cucchiai di uvetta

un pezzetto di peperoncino

un cucchiaio di maizena

sale

olio bio tonda iblea

per la salsa:

3 cucchiai di yogurt di soia al naturale

4 cucchiai di olio di girasole bio

un cucchiaio di succo di limone

sale

erba cipollina

erbe e fiori misti (facoltativi)

mele e cavolo rosso per servire

Come si fa:

tritate aglio e prezzemolo, poi frullateli con la soia, l’olio di girasole, il peperoncino e il sale. Versate in una ciotola e impastate con la maizena e l’uvetta. Dividete l’impasto in otto e premetelo con due mani attorno allo stecco cercando di comprimerlo ben bene e non lasciare aria. Mettete su un vassoio/una teglia rivestita di carta da forno e fate riposare in frigo un paio d’ore.

Al momento opportuno, scaldare un goccio d’olio e cuocere un paio di minuti per “lato”.

La salsa la preparate frullando yogurt, olio, limone e sale. Accompagnate con mela e cavolo a fettine, erba cipollina per guarnire e un filo di olio extra su tutto il piatto prima di gustare (nella foto non si vede perché l’ho aggiunto dopo).

MAE_0038.NEF_1024x683yum yum yum!

 

 

5 pensieri riguardo “vegan kebabs con salsa allo yogurt”

      1. Sicuro, spero di riuscire presto a cucinare qialcosa! Eh i muffin sono fantastici, li ho fatti proprio ieri, pomodorini e olive, e oggi sono già finiti… saccheggiati anche dai membri carnivori della famiglia…!

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...