aperitivi, forneria, ricette

muffin salati al curry e pomodorini

questa estate al ribasso (di temperatura) mi piace troppo! Non amo il caldo, essendo una che si scioglie in laghi di sudore anche a 15° – e che deve studiare, attività non facilmente conciliabile con solleone e voglia di prendere la bici e andare a fare un bagno nel fiume. Ma il fiume è in piena, fuori il temporale impazza e io accendo radio3 e mi godo i pantaloni caldi della tuta.

Prosegue lo smaltimento farine/dispensa: come ogni anno, dopotutto non voglio far sfarfallare del cibo in casa (quando ero più giovine e inesperta ho combinato dei veri e propri disastri).

Avevo provato a fare dei muffin salati solo qualche anno fa, con della farina di mais: risultato opinabile. Da lì, il silenzio.

MAE_0448.NEF

COSA SERVE (per 12 muffin):

circa 300 g di farina (io finivo la manitoba, voi fate quel che vi pare)

circa 50 g di semola di grano duro

50 g di maizena

2 cucchiaini di sale

1 cucchiaino di zucchero di canna

1 cucchiaino di curry forte

2 cucchiaini di cremor tartaro

1/2 cucchiaino di bicarbonato

400 g di latte di soia

circa 110 g di olio ( 70 g di girasole e 40 g evo), ma potete scendere a 100

un goccio d’aceto di mele

24 pomodorini

1 fetta di cipolla

COME SI FA:

Preparate la teglia da muffin ri-vestita 🙂 con i vostri pirottini preferiti. Scaldate il forno a 180°.

Tagliate la cipolla a cubetti e saltatela con un goccio d’olio (ma proprio poco!) e un pizzico di sale finché non è dorata. Dei 24 pomodorini, 12 vi serviranno interi per decorare i muffin (se volete tenete anche il picciolo!), mentre 12 vanno tagliati in 8 e privati dei semi. Mettete i pezzetti di pomodoro in un colino con un pizzico di sale e fate perdere l’acqua per trenta minuti.

In una grande terrina riunite la farina, la maizena, la semola, il cremor tartaro, il bicarbonato, il sale, lo zucchero e il curry, e mescolate. In un misurino riunite il latte con un goccio d’aceto, poi gli oli e sbatteteli con una frusta o il minipimer per amalgamarli. Versate il liquido nelle farine fino a ottenere una crema liscia, aggiungete la cipolla e il pomodoro a pezzetti, amalgamate e dividete il composto nei 12 pirottini. Mettete un pomodorino al centro di ogni muffin, premendolo leggermente. Infornate per 30 minuti circa, fate la prova stecchino per capire se è cotto.

Servite con dell’hummus… non ve ne pentirete! Li trovo molto scenografici e perfetti per un buffet. Unica accortezza: da caldi si staccano a fatica dal pirottino, mentre da freddi non ci sono problemi. Avete delle ricette collaudate di muffin salati da provare? Ormai sono lanciata!

11 pensieri riguardo “muffin salati al curry e pomodorini”

  1. Certo che mettere certe ricette proprio quando ho deciso di mangiare più crudo… Ma far fuori le farine (non ho più così tanto per fortuna) mi sembra doveroso e utile. Buona giornata
    P.S. Anch’io farei a meno del caldo 😉

    Mi piace

    1. mangiare più crudo ci sta proprio bene, è il mio proposito per luglio e agosto. adesso ne approfitto della pioggia per accendere forni&fornelli. tipo che adesso faccio le lasagne di carasau per oggi a pranzo… quello non è un fondo di dispensa, ma un maledetto acquisto impulsivo.

      Mi piace

      1. Il pane frattau (omettendo l’uovo ovviamente) è sempre buono e anche a me piace molto. E… accidenti conosco anch’io questi acquisti impulsivi che poi mi tocca “per forza” mangiare 😄

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...