primi, ricette, senza glutine

risotto ai mille porri con crema di mele allo zafferano

Spolvera che ti rispolvero, ho ancora un consistente arretrato di ricette da propinarvi. Torte e lasagne ad esempio, tasto dolente perché mi si è rotto il forno. Non proprio rotto rotto, diciamo che si può ancora usare con qualche barbatrucco ma è un po' pericoloso (forno a gas, ovviamente, se sentite BOOM! sono io che… Continue reading risotto ai mille porri con crema di mele allo zafferano

dolci, forneria, ricette

ciambellone speziato con cachi e noci

chi mi segue su facebook è già a conoscenza del mio amore per il libro di Bryant Terry, Afro-vegan. Per festeggiare il compleanno, a luglio, preparai una cena spaziale con diverse portate, inclusa una torta cioccolato e zenzero che ancora me la sogno. Qualche mese dopo, è l'ora di mettere in forno la meravigliosa torta di… Continue reading ciambellone speziato con cachi e noci

foraging, primi, ricette, senza glutine

asparagus odyssey part 1

io sono asparagus. Un po' di anni fa ero a Londra, intabarrata per bene (era febbraio), e il mio parka dai colori strani (verdone alla luce artificiale, marrone al sole, già vecchissimo allora, figuratevi oggi) mi riparava dalla pioggerellina impalpabile e costante assorbendola ben benino (mica poteva essere impermeabile, il mio vetusto compagno). Il mio… Continue reading asparagus odyssey part 1

dolci, forneria, quick & easy, ricette

frutta al mezcal

La svolta alcolica di betti? Naaah. Semplicemente, ognuno dovrebbe avere in casa un bel vasetto di uvetta lasciata in ammollo nella grappa. Bisogna! Io l'ho finita, al supermercato ho trovato in offerta un'uvetta particolare, nel mobiletto bisognava far spazio... e quindi ecco che il fondo di mezcal straight from mexico (ehi simo, se mi leggi… Continue reading frutta al mezcal

forneria, primi, ricette

tra la verza e la frutta secca

ci stanno loro. Nati dalla necessità di smaltire una palla da bowling verdea (e che non piace a tutti, quindi bisogna arricchirla ben bene) e quello che si ha in casa. Banalmente. [scusate la foto bruttarella, ma -sapete- mangio anche di sera, e quando qualcosa esce bene mi dispiace non condividerla. quindi: pazienza per la… Continue reading tra la verza e la frutta secca