aperitivi, primi, ricette, secondi, senza glutine, veggies

la (s)cena LEGO

ovvero: la realizzazione di un regalo di compleanno (una cena a tema LEGO), a un anno di distanza (ci vuole del tempo per pensare!), a sorpresa (era di nuovo il compleanno di Erika), con partecipazione e manodopera di tutti gli amici. Piccolo problema: ci siamo dimenticati di fare delle fotografie al pre party (quindi non vedrete l’aperitivo) e, anche dopo, immortalare i piatti era l’ultimo dei nostri pensieri.

Ciò nonostante, vi allego le fotografie (abbiate pietà), sperando che possano essere di ispirazione per il vostro LEGO party!

NB la somma difficoltà della cena stava nel cubettare le cose, tenendo presente che la festeggiata è allergica ai più banali cibi color lego (pomodori, spinaci, asparagi, e via discorrendo) e io cucino vegan. MA: ce l’abbiamo fatta!

Ladies and gentlemen, ecco a voi:

  • le scatoline per patatine e pistacchi (accompagnate da parallelepipedi di patata, pennellati con olio e curcuma, cotti al forno e decorati con ciuffetti di crema di tofu e curry)MAE_0001
  • i tre mattoncini: giallo (polenta), rosso (hummus panato di paprika e tondini di peperone rosso) e verde (tofu alle erbe e pisellini)MAE_0237MAE_0238MAE_0239
  • il risotto giallo lego, ripassato in fornoMAE_0243
  • i piccoli cupcakes all’ananas con marmellata di kiwi e glassa colorataMAE_0249.NEFMAE_0256

Questo è quanto. Per assicurarmi che tofu e hummus fossero belli sodi, mentre li frullavo ho aggiunto mezzo bicchiere di acqua bollita per due minuti con un cucchiaino di agar agar: risultato perfetto!

L’hummus lo sapete fare tutti, immagino: frullate ceci, succo di limone, aglio, sale, olio e pasta di sesamo, aggiungete cumino e paprika e ci siamo. Credo che ognuno abbia la sua variante, come per il sugo al pomodoro: affidatevi ai vostri sensi e uscitene appagati.

La mattonella verde si prepara frullando tofu bollito per due minuti, basilico, erba cipollina, piselli lessati, olio e sale. Quando è ben omogeneo e giusto di sale, versate nel frullatore anche l’acqua con l’agar agar (bollente!).

Il risotto allo zafferano è come la pasta al sugo, buonissimo e basilare: soffritto di cipolla nella margarina, aggiungete il riso, tostate, sfumate con vino bianco e poi brodo di verdure fino alla cottura. Nell’ultimo mestolo di brodo sciogliete lo zafferano, mantecate con margarina e lievito alimentare in scaglie. Io poi l’ho dorato in una pirofila unta di margarina e l’ho decorato con quattro dischetti ricavati da un piattino di riso.

I cupcakes vengono dal libro di dolci vegan più famoso della storia: so che ce l’avete, e so che sapete di cosa sto parlando (questi sono i pineapple right-side-up, senza frosting e con un velo di marmellata di kiwi per far aderire la glassa fondente).

Siete ancora in tempo per preparare una cena a tema per carnevale…! E siete anche in tempo per dare un’occhiata a quello che fa la sempre più grande Erika.

MAE_0234Abbiamo fatto anche i festoni!

 

5 pensieri riguardo “la (s)cena LEGO”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...